Spedizione GRATIS da soli 29,90 € (anche in contrassegno*) - Delivery a Milano e Roma in giornata - [email protected] - 3519872410

Spedizione GRATIS da 29,90 € in 24/48h -  [email protected] - 3519872410

 

Categorie Ricerche e Applicazioni CBD

Tempo di lettura 2 minuti

Il CBD per ridurre i sintomi di astinenza da oppioidi

Il CBD, o cannabidiolo, è un composto presente nella pianta di cannabis. Negli ultimi tempi, molte persone stanno cercando di utilizzare il CBD come trattamento alternativo per alleviare i sintomi di astinenza da oppioidi. Gli oppioidi sono farmaci prescritti per il dolore cronico, ma possono anche causare dipendenza. Quando si smette di usare gli oppioidi, il corpo può soffrire di sintomi di astinenza come nausea, ansia, irritabilità e dolore muscolare.

Il CBD può essere una soluzione naturale per alleviare questi sintomi. Infatti, molte persone hanno riportato di aver ottenuto un miglioramento dopo aver utilizzato il CBD per alleviare i sintomi di astinenza da oppioidi.

Tuttavia, è importante notare che il CBD non è una cura per la dipendenza da oppioidi. È solo una soluzione temporanea per alleviare i sintomi. Non esiste una dose ufficiale di CBD per la riduzione dei sintomi di astinenza da oppioidi, quindi, è importante consultare un medico prima di iniziare a utilizzarlo. Il CBD può essere un trattamento alternativo efficace, ma è importante affrontare il trattamento sotto il controllo di uno specialista.

Come funziona il CBD per ridurre i sintomi di astinenza da oppioidi?

Il CBD lavora con il sistema endocannabinoide del corpo, che è responsabile di mantenere l’omeostasi e il benessere generale. Il sistema endocannabinoide è composto da recettori cannabinoidi, che si trovano principalmente nel cervello e nel sistema nervoso centrale.
Quando si utilizza il CBD, il composto si lega ai recettori cannabinoidi del corpo, aiutando a ridurre i sintomi di astinenza da oppioidi. Il CBD è anche noto per avere proprietà antinfiammatorie e analgesiche, che possono aiutare a ridurre il dolore muscolare e l’infiammazione associata ai sintomi di astinenza.
Inoltre, il CBD può anche aiutare a ridurre l’ansia e l’irritabilità, che sono comuni durante la fase di astinenza da oppioidi. Ciò può aiutare a migliorare l’umore e a ridurre il rischio di ricadute.

Come utilizzare il CBD per la riduzione dei sintomi di astinenza da oppioidi?

Se si desidera utilizzare il CBD per ridurre i sintomi di astinenza da oppioidi, è importante consultare un medico prima di iniziare. Il medico può aiutare a determinare la giusta dose di CBD e a monitorare gli effetti collaterali. Il CBD può essere assunto in diverse forme, tra cui olio e capsule. La forma di assunzione dipende dalle preferenze personali e dalle esigenze individuali.

Inoltre, è importante scegliere un prodotto di alta qualità da un produttore affidabile. Ciò può aiutare a garantire che il prodotto contenga la quantità corretta di CBD e che sia privo di sostanze chimiche nocive. Utilizzando il CBD in combinazione con un piano di trattamento completo, composto da terapia e supporto medico, può aiutare a migliorare i risultati e a ridurre il rischio di ricadute.

Fonti:

  • Cannabis medica come alternativa agli oppioidi, Clinn, https://www.clinn.it/it/oppioidi-pro-contro.html
  • Il CBD per combattere la dipendenza da eroina, Cannabis Terapeutica, https://www.cannabisterapeutica.info/2019/05/30/il-cbd-per-combattere-la-dipendenza-da-eroina/
AZIENDA

 

* In caso di pagamento alla consegna si applica una commissione di 5,90€.

PER INFORMAZIONI

WhatsApp: 3519872410
Email: [email protected]

Dove trovarci

Via Colico 36, 20158 Milano (MI)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Mastercard Maestro American Express Visa Diners Club JCB Satispay Money
corriere
Hai bisogno di aiuto?