Attenzione! Si sono verificati alcuni problemi tecnici al nostro sito - Per ordinare o ricevere assistenza non esitate a contattarci! info@mister-canapa.com - 3519872410

Problemi tecnici sul sito. Contattaci per ordini o assistenza 3519872410

 

Categorie Antiproibizionismo Curiosità sulla Canapa

420 – Un numero dal fascino unico

Si sta avvicinando una data che per molti è più di una semplice giornata nel calendario: il 420! Sicuramente conoscete bene questa “ricorrenza” che si celebra il 20 aprile di ogni anno, ma per prepararci degnamente alla Giornata Mondiale della Cannabis ne ripercorriamo la storia.

Nel corso degli anni, ci sono state varie teorie e leggende metropolitane sulle origini di questa ricorrenza. Il misterioso simbolo 420 (scritto anche 4/20, 4.20 oppure 4:20) è sicuramente legato alla scrittura anglosassone della data dove per primo viene indicato il mese (4) e poi il giorno (20), oppure al formato orario 4:20.

Le origini del 420

La storia più accreditata fa risalire l’origine del 420 agli inizi degli anni Settanta, grazie a un gruppo di teenager californiani della San Rafael High School, chiamati Waldos perché passavano le giornate sul muretto (wall) vicino la scuola. Pare che i ragazzi avessero saputo dell’esistenza di un campo abbandonato di Cannabis nelle vicinanze di San Rafael e che avessero deciso di cercarlo, incontrandosi ogni giorno alle ore 4:20 vicino alla statua di Louis Pasteur, nel parco della scuola. La loro “caccia al tesoro” non ebbe successo, ma 4:20 era diventata ufficialmente la parola in codice per incontrarsi, fumare Cannabis e trascorrere dei pomeriggi molto piacevoli.

L’espressione poi divenne nota in tutto il mondo perché Phil Lesh, bassista dei Grateful Dead –una band che ha fatto la storia del rock – e fratello di uno dei componenti di Waldos, si appropriò del codice e lo fece circolare tramite i concerti e i tour mondiali, tanto da farlo diventare un vero e proprio codice internazionale per tutti gli estimatori di Cannabis.

Miti e Curiosità

Negli ultimi decenni sono sorte molte leggende intorno al 420. C’è qualcosa di vero?

  • Si dice che il numero derivi dal fatto che la Cannabis contiene 420 sostanze attive. Sarebbe molto interessante, ma… sfortunatamente, non è vero.
  • Alcuni credono anche che il 420 fosse un codice speciale utilizzato dalla polizia di New York per indicare i crimini legati alla cannabis. Certamente dimostrerebbe un buon senso dell’umorismo da parte dei poliziotti, ma… anche questo è solo un mito.
  • Altri credono il numero faccia riferimento al giorno della morte di Bob Marley e per questo motivo quel giorno i fan di tutto il mondo gli rendono omaggio. Ma il grande musicista è mancato l’11 maggio 1981.
  • Addirittura, qualcuno ha collegato il 420 con il giorno della nascita di Adolf Hitler! Ci sentiamo di escludere con certezza questa ipotesi…
  • Nel celebre film “Pulp Fiction” di Quentin Tarantino, l’orologio segna spesso le 4:20, come sottile omaggio alla cultura della Cannabis.
  • Un’altra piccola curiosità è che negli Stati Uniti in alcuni hotel non c’è la stanza numero 420. Dopo la stanza 419, appare subito la stanza 421. Sarà la scelta di alcuni albergatori per proteggersi da ospiti festaioli?

Celebrazione e Riflessione

Indipendentemente dalle origini esatte, il 420 è diventato un momento speciale per milioni di persone in tutto il mondo. È una giornata gioiosa, in cui si onora la Cannabis in tutte le sue forme, dalla medicina alla ricreazione, dalla creatività alla connessione umana e spirituale.

Ogni 20 aprile, in tutto il mondo, si organizzano diverse iniziative, che vanno dalle manifestazioni pacifiche ai concerti e ai convegni educativi, con l’obiettivo di informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sulla Cannabis. Ma è anche un’occasione per interrogarsi sulla situazione politica e ideologica che circonda l’argomento e accendere riflessioni e dibattiti sul tema della regolamentazione.

Ci auguriamo che anche il vostro 420 sia pieno di gioia, consapevolezza e naturalmente… tanta buona Cannabis!

Per l’occasione, potresti dare un’occhiata alla selezione delle nostre infiorescenze. Ne abbiamo per tutti i gusti!

 

FIRMA LA LEGGE PER L’AUTOPRODUZIONE IN ITALIA

Ne approfittiamo per ricordare l’iniziativa “Io Coltivo”, la proposta di legge promossa dall’Associazione Meglio Legale insieme a una rete di oltre 30 partner.

È possibile firmare online con l’Identità Digitale (SPID) al sito www.iocoltivo.org/

Antonella Soldo, coordinatrice dell’associazione Meglio Legale, ha dichiarato:
«Siamo vicini alla fine di un’era. Un grande paese europeo sceglie di percorrere la via della regolamentazione e questo è un evento che avrà conseguenze nel resto d’Europa. Le inutili e dannose politiche repressive perdono terreno, sta al nostro paese decidere se prenderne atto o rimanere il fanalino di coda. In Italia fumare Cannabis non è un reato, ma coltivarla per uso personale è punibile con il carcere fino a 6 anni: la proposta “Io Coltivo” vuole correggere uno dei più grandi paradossi sulle leggi sulle droghe in questo paese»

 

AZIENDA

 

* In caso di pagamento alla consegna si applica una commissione di 5,90€.

PER INFORMAZIONI

WhatsApp: 3519872410
Email: info@mister-canapa.com

Dove trovarci

Via Colico 36, 20158 Milano (MI)

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua iscrizione è avvenuta correttamente.
Mastercard Maestro American Express Visa Diners Club JCB Satispay Money
corriere
Hai bisogno di aiuto?